Krisma Music Home Page


Krisma: Nothing To Do With the Dog - Magazine not identified - 1983

Elettronica rigorosa ed essenziale per questo LP registrato nei mitici Atlantic Studios di NY

Questa recensione ci gira tra le mani ed è difficile metterla giù. 
Per tutta una serie di motivi. Uno, è la prima opera della Krisma - Fido cover Franton, una nuova etichetta. Due, Christina e Maurizio, alias Krisma, sono stati spesso anticipatori delle ultime mode sonore europee. Tre, la vecchia milizia beat di lui, l'Arcieri, gli riserva sempre un minimo di rispetto. Quattro, il disco è stato registrato con tutti i... crismi in quel di NYC ai famosi Atlantic Studios, cosa che gli da un ulteriore patina di prodotto a livello internazionale. Però gran parte dei motivi positivi si fermano qui.

Non che il disco sia brutto o meno: è che è proprio indecifrabile. Perché è vero che i Krisma non possono essere tacciati di opportunismo per la scelta techno-pop che hanno fatto da tempo, in anni non sospetti; è vero che la radicale stringatezza delle forme musicali di base per "Nothing to do with the dog", cioé con le sole voci della coppia e gli effetti cibernetici del Casio MT 65 su cui Maurizio suona tutti i brani più (nel pezzo che intitola l'album) il waof-woof di un cane, non è imitazione della new wave britannica; ed è vero che di dance non c’è assolutamente nulla.

Ma allora, questo LP da che punto prenderlo? E addirittura sconcertante l’assoluta assenza di un filo conduttore (qualsiasi) in questo 33 giri, tanto che svanisce anche il sospetto di una drittata del duo in vena di sinteticità. Molto più semplicemente, i Krisma a forza di limare, limare, limare melodia e ritmo, arrangiamenti e sound, si ritrovano totalmente freddi, meccanici, tanta apparenza e poca sostanza. Peccato.
(Gio.M.)

Lato A: "Nothing to do with the dog", "I'm not in love", "I must know your name", "Girls drumming", "Eye to eye".
Lato B: "Boys drumming", "Carefully", "Find a friend", "Heroes of the sea", "Everybody drumming".

Nota del webmaster: il nostro Gio. M. non riesce a capire questo album perchè al di fuori del suo ristretto, piccolo mondo, non ha riferimenti ai quali agganciare le sue poche certezze... 
Questo gioiello di pop elettronico minimalista scorre invece tutto d'un fiato e la versione americana (che si intitola "Fido" ed è stampata con una qualità notevolmente migliore di quella italiana) è tuttora oggetto di scambio tra i collezionisti in Europa e negli Stati Uniti, mentre il singolo  "Nothing to do with the dog" andava in heavy rotation su MTV 2.





 

News - Biography - Discography - Records - MP3 - T-Shirts - Press - Video - Photo - Podcast - Maurizio - I New Dada -
Contacts - Live - Sitemap

© Mind Lounge

Designed by MarXel